Implantologia

L’implantologia è una tecnica chirurgica-protesica largamente diffusa e predicibile che offre al paziente la possibilità di sostituire elementi dentari mancanti con radici artificiali fisse. Il successo ormai dimostrato da decenni di studi e l’evoluzione costante consentono una scelta terapeutica vasta.
L’implantologia nacque negli anni ’60 ad opera di Branemark che gettò le basi per il successo nella terapia implanto-protesica e da allora l’odontoiatria è sempre più concentrata in questo campo.

I vantaggi dell'implantologia


La sostituzione di uno, più denti o tutti i denti di una o di entrambe le arcate dentarie;
Di avere denti forti e fissi che non si muovono;
Di liberarsi delle tradizionali protesi mobili, scomode e antiestetiche;
Di avere denti molto simili a quelli naturali;
Di tornare a masticare come un tempo e a mangiare tutti i cibi;
Di non avere più dolore a livello della gengiva e piaghe gengivali provocato dagli attacchi e dallo sfregamento delle protesi mobili;
Di ritornare a sorridere sicuri di se stessi;
Di effettuare qualsiasi attività come se si avessero in bocca dei denti naturali;
Di riabilitare pazienti edentuli ad ogni età;
Di non danneggiare i denti sani ed integri per la realizzazione di ponti protesici;

Implantologia
a carico differito


Con carico differito si intende il posizionamento delle corone protesiche (carico) dopo 3-4 mesi dall’inserimento dell’impianto. Il clinico quindi dovrà optare per un carico differito invece di uno immediato nei casi in cui la qualità dell’osso necessita di un tempo maggiore per l’osteointegrazione. I risultati che si ottengono con un carico differito sono del tutto uguali a quelli ottenuti con carico immediato, anche se il tempo trascorso è quindi maggiore.

Implantologia
a carico immediato


L’implantologia a carico immediato permette al paziente di avere denti fissi contestualmente all’inserimento degli impianti.
Vantaggi del carico immediato:
Ripristino immediato della masticazione;
Possibilità di tornare subito alla normale vita quotidiana;
Riduzione dello stress operatorio per il paziente;
Riduzione del tempo di guarigione;

La tecnica Flapless


La tecnica flap-less o transmucosa rappresenta un ulteriore passo in avanti dell’implantologia moderna. In passato l’inserimento di un impianto comportava un disagio post-operatorio che, a volte, condizionava la volontà paziente nel proseguire con ulteriori trattamenti odontoiatrici.
La tecnica flap-less presuppone proprio un abbattimento del trauma post-operatorio mantenendo inalterate le percentuali di successo del trattamento implantare.

 
 

Tecnica chirurgica


Essendo una tecnica flap-less (senza lembo), l’intervento non prevede né incisioni chirurgiche né punti di sutura ma consiste nell’inserimento dell’impianto direttamente attraverso la gengiva. Il piccolo foro che resterà tende a chiudersi in 5-7 giorni.
La semplicità della fase chirurgica porta il paziente a preferire sempre di più questa tecnica a quella tradizionale.
Ed è proprio di questa tecnica semplice ed affidabile di cui ci avvaliamo nel nostro studio!